Programmazione "Eventi di Accoglienza"

Il nostro impegno principale è offrire ai soggetti più fragili percorsi di riabilitazione sociale ed umana, nonché sanitaria, grazie al mare ed ai suoi magici effetti sulla mente, sull'anima, sul corpo. Ogni mese organizziamo eventi mirati, dedicati a categorie specifiche, utili per iniziare un percorso "terapeutico" idoneo. Il "primo evento" non si scorda mai, oseremo dire, come il primo amore, considerata l'importanza che riveste nel dar vita ad un approccio efficace con i nostri Assistiti; si tratta dei cosiddetti "Eventi d'Accoglienza" e vengono trasmessi in diretta online sia sui social che sul sito di SEA LOVE. Ovviamente vengono interessate anche le TV ed i mass media regionali e talvolta nazionali.
Il percorso è quindi particolarmente efficace:

 
Il primo evento: l'accoglienza a categorie specifiche
Il percorso terapeutico mirato ed individuale
Il follw up nel tempo, anche a percorso ultimato

La solidarietà rende liberi, come il mare.
Programma Eventi di Accoglienza:

17 dicembre 2023:
Donne che hanno subito violenze

Si è svolto un evento di grande attualità, dedicato alla tragedia che stanno vivendo alcune donne con le drammatiche e frequenti aggressioni, che spesso divengono omicidi, ad opera di compagni violenti e immaturi. Occorre operare concretamente, sia a favore delle donne vittime di violenza sia per sensibilizzare l'opinione pubblica. Questa giornata ha avuto come obiettivi queste due priorità, con la programmazione di percorsi di recupero psicofisico in mare alle donne più bisognose, certi di ottenere risultati gratificanti. Report con foto e video alla sezione: REPORT EVENTI DI ACCOGLIENZA

25 dicembre 2023, Natale:
Accoglienza di ragazzi rifugiati da vari Paesi

Evento importante, molto delicato e commovente, realizzato il giorno di Natale insieme ai Partner "Cooperativa FUORICLASSE" di Casagiove (Caserta) e "RADICI E ALI" la cui delegazione parte da Montesarchio (Benevento), per donare una giornata dolce ed intensa, in barca, ad una ventina di ragazzi, loro assistiti, rifugiati da vari Paesi: Egitto, Tunisia, Kosovo, Turchia, e senza genitori. Tutti insieme al pranzo di Natale sulla imbarcazione SEA LOVE 1. Una lode particolare alle due associazioni Partner, in prima fila contro la povertà, l'emarginazione, la discriminazione. Il report con video e foto è visionabile qui.

28 gennaio 2024:
Figli e Familiari di Donne che hanno subito violenze

Giornata in barca e sui pontili del Crescent, dedicata ai Figli e ai Familiari di Donne che hanno subito violenze, vittime innocenti e disorientate ma molto ben accudite e seguite dai Volontari di "LA CRISALIDE" e "SPAZIODONNA". Nonostante un forte vento che ha condizionato l'evento siamo riusciti ad accogliere i ragazzi e le loro madri, vivendo comunque una prima esperienza gradevole ed emozionante. Vedere questi ragazzi approcciarsi per la prima volta alle imbarcazioni ed alla pesca è stato davvero entusiasmante. Il report dell'evento è qui.

17 marzo 2024:
Le fragilità emotive e mentali

Tema di grande attualità che interessa sia ragazzi che adulti. Giornata dedicata all'imminente inizio di primavera con pranzo e dibattito, al fine di stabilire, insieme a psicologi e psichiatri, le linee guida da adottare per accogliere soggetti idonei a realizzare percorsi di recupero in gruppo, utilizzando le capacità infinite del mare e della nautica.

14 aprile 2024:
Anziani soli

Si avvicina la bella stagione ed il rischio che certi anziani vengano messi da parte, se non proprio abbandonati, è serio e concreto. Dedichiamo questa giornata a loro, anche per sensibilizzare l'opinione pubblica ed i parenti degli anziani a dedicarsi con affetto ai loro cari. Ad una certa età, oltretutto, quando il fisico lo consente ovviamente, il mare dona sollievi incredibili.

19 maggio 2024:
L'integrazione religiosa

Proprio nel giorno di Pentecoste nel quale di celebra la discesa dello Spirito Santo sugli Apostoli riuniti con la Madonna nel Cenacolo, mettiamo insieme persone di diversa Religione, attorno ad un tavolo e circondati dal mare, per comprendersi e condividere una graditissima socializzazione. L'integrazione, anche nella diversità spirituale, è sempre da sostenere.

16 giugno 2024:
Genitori separati

Si tratta di una situazione drammatica che può causare enormi difficoltà sociali, affettive, professionali, ai soggetti che non riescono ad adattarsi ad una nuova dimensione di vita. Una giornata dedicata a loro sarà sicuramente di grande aiuto, dando inizio ad un percorso mirato ed individuale, ideale per chi intende risollevarsi partendo dalla meraviglie del mare.

14 luglio 2024:
Figli di genitori separati

Soprattutto i figli risentono della separazione dei genitori e pertanto ogni sforzo deve essere compiuto per risanare ferite psicologiche ed affettive notevoli. Il mare, soprattutto in questi casi offre notevoli occasioni di rinascita e serenità, grazie anche ad una opportuna condivisione delle problematiche con altri ragazzi nelle medesime condizioni affettive.

11 agosto 2024:
Bambini da accogliere ed assistere

Anche i figli di genitori regolarmente coniugati possono soffrire dei mali della società moderna, soprattutto quelli dovuti al bullismo, alle difficoltà economiche, alle fragilità psicofisiche. Una giornata dedicata a loro apre le porte ad un percorso in mare dalle grandi speranze. Donare autostima è l'obiettivo principale, certi di riuscirci grazie ai doni immensi del mare.

Organizzazione degli Eventi di Accoglienza 

Il primo Evento di Accoglienza è sempre molto atteso da tutta la organizzazione di SEA LOVE, ansiosa di offrire il proprio contributo a soggetti fragili. Vengono invitate ogni mese realtà operanti nel sociale col le quali si stabiliscono, sin dal primo incontro, accordi operativi per il bene degli Assistiti.
Subito dopo questo primo approccio conoscitivo, gli Assistiti vengono seguiti nel tempo offrendo loro tutto quanto necessario per recuperare serenità, autostima, fiducia nel Prossimo, anche attraverso una frequente accoglienza a bordo o usufruendo dei numerosi servizi offerti anche ai Soci Ordinari, come le escursioni in mare, gli intrattenimenti, gli eventi gastronomici e turistici.

Procedure Eventi di Accoglienza

L'arrivo a bordo

E' sempre un momento di grande impatto ed emozione: accogliere a bordo gli Assistiti dona sensazioni indimenticabili.

I Partner presenti

Gli Assistiti vengono accompagnati dai dirigenti della realtà sociale accolta, i Partner appunto, con i quali inizia un rapporto operativo intenso.

I Volontari e gli Operatori 

 A fare da cornice all'evento sono sempre presenti gruppi di Volontari ed Operatori, scelti secondo la pertinenza dell'evento.

La presentazione della SEA LOVE 1

Dopo la prima accoglienza si procede con la presentazione dell'imbarcazione che sarà la "culla" dei percorsi di recupero degli Assistiti.

Il dibattito: la necessità di sensibilizzare l'opinione pubblica

Il momento più saliente è il dibattito sulle politiche operative da adottare per sensibilizzare l'opinione pubblica sugli argomenti trattati.

Il saluto finale e l'appuntamento ai percorsi di recupero

Alla fine della seduta di accoglienza si prendono appuntamenti per rendere immediatamente operativo il partenariato, a favore degli Assistiti.

Report: interviste, video, foto

Vengono realizzati video ed interviste ai partecipanti, in occasione di vari eventi, pubblicati anche nel canale YouTube di SEA LOVE. In questo esempio mostriamo le interviste realizzate al Presidente ed al Vicepresidente di SEA LOVE che manifestano giustificabili emozioni prima dell'inizio delle attività umanitarie.
"Eventi di Accoglienza" ed Umanitari già realizzati

Visualizza i report degli "Eventi di Accoglienza" già realizzati

Sono disponibili foto, video, interviste, degli Eventi realizzati ogni mese.

Realizziamo Eventi Umanitari, e sostegno ai soggetti fragili, anche su richiesta

Le categorie sociosanitarie di soggetti bisognosi di attenzioni e di cure mirate, anche psicofisiche e rigeneranti, sono davvero tante e riguardano tutti i profili caratteriali, professionali, territoriali, di genere, di età, di razza. Il nostro intento è servire più soggetti possibili, pertanto siamo disponibili a valutare anche richieste specifiche provenienti sia da altre realtà operanti nel sociale, pubbliche o private, sia da privati che intendono aiutare propri cari o conoscenti. Anche richieste per soggetti singoli possono essere prese in considerazione, ad esempio pazienti che, per svariate patologie pregresse o in atto, non hanno beneficiato di assistenza mirata oppure le cure psicofisiche ottenute non sono risultate efficaci.
Segnalateci i vostri casi, faremo tutto il possibile per intervenire garantendo il massimo impegno possibile e coinvolgendo le nostre professionalità mediche e paramediche più idonee. 
 

Proponi un Evento Umanitario o l'assistenza diretta a soggetti fragili